PUNTODERMA   CANALE DI AGGIORNAMENTO SCIENTIFICO DEDICATO ALLO SPECIALISTA DERMATOLOGO

News

L’approccio treat-to-target nella dermatite atopica potrebbe favorire una gestione ottimale della malattia

Un approccio treat-to-target potrebbe favorire il raggiungimento degli obiettivi terapeutici nella gestione della dermatite atopica, ma gli ostacoli da superare per la sua implementazione sono ancora molti, non ultimo il superamento degli attuali modelli di spesa sanitaria e la necessità di sviluppare percorsi di assistenza ad hoc che possano soddisfare al meglio le esigenze dei pazienti in modo tale da generare valore

Accedi

Per continuare la lettura è necessario essere registrati. Se hai già un account Xgate inserisci le tue credenziali, se sei un nuovo utente clicca su "Nuovo utente" e segui le istruzioni.

Articoli consigliati

Pubblicato il: 18 dicembre

Nei pazienti con psoriasi gli inibitori di IL-17 sembrano essere più efficaci a breve termine, tuttavia gli anti IL-23 mostrano una maggiore efficacia nel trattamento a lungo termine

Uno studio osservazionale retrospettivo condotto in soggetti con psoriasi ha mostrato che gli inibitori dell'IL-23, rispetto agli anti IL-17, presentano una drug-survival superiore. In particolare, gu...

Pubblicato il: 06 dicembre

Risankizumab: un profilo di pazienti super responder emerso da un'osservazione in real-life - IL PSO (ITALIAN LANDSCAPE PSORIASIS)

La presente Letter to editor riporta i risultati di uno studio multicentrico, in real world, condotto in Italia (17 centri dermatologici) su 1.047 pazienti affetti da psoriasi a placche moderata-sever...

Pubblicato il: 22 novembre

Anti-IL23 per la psoriasi ungueale nella pratica clinica: risultati di efficacia e sicurezza a 52 settimane di terapia

La psoriasi ungueale (PU) è spesso considerata invalidante per i pazienti, con un impatto notevole sulla qualità di vita. È anche difficile da trattare per i dermatologi, che spesso sono frustrati dal...